* Dettagli Torrent   globale  | Commenti (0) 


- La storia in giallo 034 - Il caso Gallo [Mp3 Ita] [TNTvillage] -


Download via torrent:
                 
Categoria bittorrent Audiolibri
Descrizione
La storia in giallo 034 - Il caso Gallo [Mp3 Ita] [TNTvillage]









La Storia in giallo  è un programma in onda su radio3 scritto e condotto da Antonella Ferrera, con la regia di Francesco Pannofino, regia del dibattito di Manuel de Lucia, musiche originali di Alessandro Molinari, assistenza tecnica di Fiore Liborio, cura di Diana Vinci.
Redazione: Carlo Dellonte e Roberto Ritondale Paola Veneto
Da poco ha subito il mutamento nel nome diventando: Cuore di Tenebra





La storia e le storie di personaggi celebri, le vicende tragiche o misteriose che hanno segnato I loro destini e a volte quelli di molti altri. Uomini della politica o del malaffare, uomini di fede o vissuti nel peccato, personalità borderline, mitomani o geni maledetti. Le devianze e I turbamenti di grandi artisti di tutti I tempi che hanno riversato nella loro opera la fatica o la follia del vivere.
La Storia in Giallo li racconta come in un film, attraverso le voci dei migliori doppiatori italiani. Dopo lo sceneggiato che catapulta l'ascoltatore al centro di una storia, segue l'intervista ad un personaggio della cultura che ne spiega e racconta dinamiche, curiosità e risvolti inediti.








La storia in giallo - in onda il 30/03/2003

IL CASO GALLO



Il caso di Salvatore Gallo è di quelli destinati a passare alla storia degli errori gudiziari più clamorosi. Fu condannato all’ergastolo per l’omicidio del fratello Paolo che in realtà, sette anni dopo, si ripresenta vivo e vegeto.
È il 6 ottobre 1954 quando la moglie di Paolo Gallo, contadino siciliano, ne denuncia la scomparsa alla stazione dei carabinieri di Avola (Siracusa). Suo marito è uscito per andare a lavorare nei campi all’alba del giorno precedente, ma non è mai tornato a casa. Le indagini dei carabinieri sono a dir poco precipitose. Sul luogo dove Paolo Gallo era solito lavorare ci sono tracce di sangue. C’è sangue anche nella casa del di lui fratello, Salvatore. E siccome tutti in paese sanno che i due fratelli non vanno d’accordo e sono soliti accapigliarsi per quegli investigatori di paese due più due fa quattro: se Paolo è stato ucciso ad ucciderlo è stato Salvatore, probabilmente con l’aiuto del figlio, Sebastiano. Ma il cadavere di Paolo non c’è. Non fa nulla, si vede che i due lo hanno sotterrato da qualche parte in campagna.
A nulla valgono le professioni di innocenza di Salvatore e Sebastiano Gallo. La Giustizia, quando vuole, sa muoversi decisione. E senza tentennamenti.
Nel primo processo a nulla serve che due contadini giurino di aver visto Paolo Gallo vivo e vegeto. Non è la giustizia a sbagliarsi, ma loro a mentire: condannati per falsa testimonianza. Salvatore Gallo viene invece condannato all’ergastolo, a 14 anni per occultamento di cadavere il figlio Sebastiano.
Stessa storia al processo d’Appello: pena confermata per il padre, pena ridotta a un anno e quattro mesi per il figlio. Inammissibile qualsiasi ricorso in Cassazione.
Sarà necessaria un’attenta inchiesta giornalistica, condotta da un cronista di razza come Enzo Asciolla, del quotidiano La Sicilia, per dimostrare quanto la giustizia degli uomini sia fallace. Asciolla, seguendo una labilissima traccia, scopre che Paolo Gallo non è mai morto, ha semplicemente deciso di scomparire.

Con Remo Girone.






AVI File Details
========================================
Name..........: 2003 - Il caso Gallo.mp3
Filesize......: 41Mb

Audio Bitrate.: 192Kbps
Audio Freq....: 32KHz
Audio Channels: Mono


Visit http://www.tntvillage.scambioetico.org/
Info: Per scaricare devi usare un client come uTorrent, o Azureus
AnnounceURL
http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce
Hash 0063843c3b416fd3d3cd005924ecfd8d6435536a
Peers seeds: 4 , leech: 6
Size 41.66 MB
Completato 224x
Aggiunto 16.04.11 - 13:04:59
Uploader   darayava
Votazione (Voti: 0)


Condividi questo bittorrent:


html/blog:


bbcode/forum:


Tramite bookmarks:



Aggiungi Commento