* Dettagli Torrent   globale  | Commenti (0) 


- addio mia concubina -


Download via torrent:
                 
Categoria bittorrent DVDrip
Descrizione
Xvid Ac3 Ita DD 5.1 Addio Mia Concubina
Scheda film
Titolo originale: Bà wáng Bié Jī
Paese: Cina
Anno: 1993
Bin Hsu: produttore esecutivo
Feng Hsu: produttore
Jade Hsu: produttore esecutivo
Zhenduo Li: produttore
Donald Ranvaud: produttore associato
Sun Ying: produttore
Xia Zhang: produttore
Musiche originali: Jiping Zhao
Fotografia: Changwei Gu
Montaggio: Xiaonan Pei
Scenografie: Yuhe Yang, Zhanjia Yang
Architetto-scenografo: Huaikai Chen
Costumi: Chen Changmin
Trucco: Fan Qingshan, Guan Rui Xu
Direttore di produzione: Bai Yu
Aiuto regista: Jin Ping, Bai Yu, Jinting Zhang, Jinzhan Zhang
Sonoro: Jing Tao
Riprese e attrezzature elettriche:
Zhao Faquan: operatore macchina da presa
Dong Gang, Baoquan Li: Steadicam
Classificazione IMDBrama
Distribuzione in Italia: Bim Distribuzione

Cast
Leslie Cheung: Cheng Dieyi ("Douzi"
Fengyi Zhang: Duan Xiaolou ("Shitou"
Li Gong: Juxian
Qi Lü: Maestro Guan
Da Ying: Manager
You Ge: Master Yuan
Chun Li: Xiao Si (da giovane)
Han Lei: Xiao Si (adulto)
Di Tong: Zhang the Eunuch
Mingwei Ma: Douzi da bambino
Yang Fei: Shitou da bambno
Zhi Yin: Douzi da ragazzo
Hailong Zhao: Shitou da ragazzo
Dan Li: Laizi
Wenli Jiang: Madre di Douzi
Trama: Cina, 1924. Il piccolo Douzi, figlio di una prostituta, viene lasciato dalla madre presso la scuola di recitazione dell’Opera di Pechino, dove verrà istruito al mestiere di attore; qui Douzi stringe un’intensa amicizia con uno dei suoi compagni, Shitou. L’apprendistato dei due ragazzi è estremamente duro e faticoso; ma con il passare degli anni, Douzi e Shitou continuano a recitare insieme e diventano due attori di grande fama
Chen Kaige, esponente di punta della cosiddetta “quinta generazione” del cinema cinese, porta sullo schermo “Addio mia concubina”, adattamento cinematografico di enorme successo dell’omonimo romanzo di Lilian Lee. Vincitore della Palma d’Oro come miglior film al Festival di Cannes del 1993, “Addio mia concubina” è un sontuoso melodramma che ripercorre mezzo secolo di storia della Cina, dal 1924 al 1977, attraverso le vicende personali di due attori dell’Opera di Pechino. Educati alla rigida scuola di recitazione del maestro Guan Jifa (Lu Qui), Shitou (Fengyi Zhang) e Douzi (Leslie Cheung), che da adulti assumono i nomi d’arte di Duan Xiaolou e Cheng Dieyi, diventano famosi grazie all’opera intitolata “Addio mia concubina”, in cui Duan recita la parte del Re Xiang Yu e Cheng quella della sua concubina, Yu Ji, che pur di rimanere fedele al proprio sovrano sceglie di uccidersi con la sua spada.

A costituire il nucleo narrativo del film è dunque il rapporto che lega i due protagonisti nel corso di oltre cinquant’anni: da bambini, sottoposti al durissimo apprendistato della scuola di recitazione dell’Opera di Pechino; e da adulti, quando il loro sodalizio artistico ed affettivo verrà messo in crisi dall’entrata in scena dell’affascinante prostituta Juxian (Gong Li), che sposa Duan e tenta di convincerlo ad abbandonare il palcoscenico, scatenando la feroce gelosia di Cheng. Sullo sfondo, i grandi avvenimenti storici che hanno segnato la Cina del ventesimo secolo: l’occupazione giapponese, la fondazione della Repubblica Popolare Cinese e la Rivoluzione Culturale del 1966, che segnò il tramonto dell’Opera di Pechino e del suo straordinario retaggio di tradizioni. La pellicola assume, sotto questo profilo, anche delle significative risonanze autobiografiche: Chen Kaige, in giovanissima età, era stato membro delle Guardie Rosse e aveva denunciato il proprio padre, regista inviso al regime (un’azione dalla quale gli era poi derivato un bruciante rimorso). La Rivoluzione Culturale, con il suo terribile carico di devastazioni e di soprusi, corrisponde perciò al momento in cui il Caos prende il sopravvento non solo sulla cultura, ma anche sui sentimenti privati, con la definitiva separazione fra Duan e Cheng (che si incontreranno solo un’ultima volta, undici anni più tardi).
Tema centrale di “Addio mia concubina” resta comunque l’eterna dicotomia fra arte e vita, perfettamente espressa dal personaggio di Cheng; a differenza del suo compagno Duan, tanto regale sulla scena quanto mediocre al di fuori di essa, Cheng sceglie di identificarsi completamente con il ruolo che interpreta, annullando di fatto la distanza esistente fra realtà e palcoscenico. La sua passione omoerotica nei confronti di Duan, mai rivelata in maniera esplicita e confinata nell’ambito del desiderio, può così essere sublimata nella dimensione teatrale, per culminare infine in un epilogo catartico in cui svanisce qualunque residuo di differenza tra la verità e la finzione. “Addio mia concubina” può perciò essere letto, in ultima analisi, come un’esaltazione dell’Arte che prevale sulle ragioni della Storia: un’esaltazione che si manifesta mediante lo splendore figurativo delle immagini, la fascinazione per lo spettacolo, le ineffabili suggestioni trasmesse dall’Opera di Pechino. Allo stesso tempo, l’eleganza formale del film costituisce un veicolo indispensabile per portare alla luce le diverse sensibilità dei protagonisti ed il loro contrastato universo emozionale. Leslie Cheung, che regala una magnifica interpretazione nella parte di Cheng Dieyi, è stato una delle star del cinema e della musica leggera più popolari di tutta la Cina; l’attore, affetto da una grave forma di depressione, si è tolto la vita nel 2003, all’età di 46 anni

Premi:
Festival di Cannes 1993: Palma d'oro
BAFTA: miglior film straniero
Golden Globe 1994: miglior film straniero
National Board of Review Awards 1993: miglior film straniero
Camerimage 1993: Rana d'argento (Gu Chang Wei)
Dati video
Risoluzione: 560 x 304
Larghezza: multipla di 16
Altezza: multipla di 16
DRF medio: 2.793775
Deviazione standard: 0.786569
Media pesata dev. std.: 0.658085
Bitrate: 999.983502 kbps
Qf: 0.234958
Dati Audio:
Audio tag: 0x2000 (AC3)
Bitrate (contenitore): 384 kbps CBR
Canali (contenitore): 6
Frequenza (contenitore): 48000 Hz
Chunks: 245934
Stream size: 472,214,016 bytes
Preload: 480 ms
Max A/V diff: 496 ms
AC-3 frames: 307431
Durata: 02:43:58 (9837.792 s)
Chunk-aligned: No
Mode: 3 front, 2 rear, 1 LFE
Info: Per scaricare devi usare un client come uTorrent, o Azureus
AnnounceURL
http://tracker.tntvillage.org:2710/announce
Hash 7d34b2317588ad7bbe1d6218f1b1337ffe9d717d
Peers seeds: 27 , leech: 122
Size 1.60 GB
Completato 188x
Aggiunto 17.01.12 - 14:01:44
Uploader   stefanomn
Votazione (Voti: 0)


Condividi questo bittorrent:


html/blog:


bbcode/forum:


Tramite bookmarks:



Aggiungi Commento